Tutte preghiere conosciute ma che per chi caso mai le avesse dimenticate potrà trovarle tramite i motori di ricerca di internet così come i Misteri del Rosario che giorno per giorno la Chiesa ci propone di pregare. Preghiamo, Per i bambini, specialmente per quelli più esposti alle difficoltà nella vita, perché portando all’altare le immagini di Gesù bambino che metteranno nei presepi, contribuiscano alla serenità familiare, e a generare in ogni famiglia la gioia semplice che scaturisce dalla contemplazione della grotta di Betlemme. Il Papa apre: "È moralmente lecita", Coronavirus, la prima vaccinata in Italia un'infermiera dello Spallanzani, Vaccino Covid, via libera a Pfizer-BioNTech. Per questo ti preghiamo, Signore, tu che ci vuoi proprio un gran bene, insegnaci a tenere gli occhi aperti, a fare nostro il grido dei poveri e a portare la gioia a chi è triste, solo e lontano dal tuo amore. Il mese di novembre nella tradizione cattolica si apre con la “Solennità di tutti i Santi” (Ognissanti) e prosegue il 2 novembre con la “Commemorazione di tutti i fedeli defunti”. Preghiamo, Per coloro che hanno responsabilità governative, perché riconoscendo in Gesù Cristo l’inviato del Padre, possano insieme collaborare per cercare e trovare in questi tempi difficili cammini di pace. Preghiamo, Per i piccoli che col Sacramento del Battesimo vengono inseriti in Cristo, perché crescano in serenità e grazia alla Sua sequela e siano guidati nella vita di fede dall’attenzione educativa dei genitori e dalla testimonianza della comunità che li accoglie. mi unisco ai fedeli di Sacro Cuore nel rivolgerti un riconoscente pensiero per la tua generosa e fraterna accoglienza che mi ha permesso di prolungare il mio servizio pastorale, al termine di quello esercitato nella parrocchia di Asiago. Preghiamo, Per coloro che il Signore ha posto come pastori delle nazioni, perché siano attenti al grido dei popoli loro affidati, che chiede di vivere la fraternità in Cristo. Preghiamo, Per tutti coloro che soffrono e lottano per un mondo migliore, perché possano continuare a testimoniare la loro fedeltà a Cristo e riaprire i cuori alla speranza. Per il … O Dio, fonte di ogni bene , principio del nostro essere e del nostro agire, fa che riconosciamo i benefici della tua paterna bontà e ti amiamo con tutto il cuore e tutte le forze. Questo è il sito della parrocchia Sant'Andrea Apostolo di Amalfi - Costiera Amalfitana; ma è anche un progetto formativo - educativo; di condivisione di idee, progettualità, di approfondimento; di valorizzazione del patrimonio, socio - culturale - storico, associazionistico, della comunità parrocchiale amalfitana e non solo. Per i governanti, perché affrontino con impegno, coerenza e onestà l’amministrazione della cosa pubblica, superando gli egoismi e i conflitti di interesse e risolvano con responsabilità ed umanità i problemi degli emarginati, dei poveri, dei disoccupati e di tutti coloro che vivono nel disagio sociale. Ogni volta che amiamo come ci ha insegnato ad amare Gesù, ogni volta che imitiamo il Suo amore e il Suo bene verso tutti, ogni volta che ascoltiamo la Sua Parola e seguiamo i suoi insegnamenti, anche noi ci trasfiguriamo! Il lebbroso di ieri, reietto dalla comunità ebraica, diventa l’escluso della società di oggi. Preghiamo, Perché l’Amén che diciamo ricevendo l’Eucarestia, oltre ad esprimere la nostra fede nella presenza vera di Gesù, quale Pane che nutre e fortifica gratuitamente la nostra fragilità, sia un sì alla responsabilità di portare nel mondo con l’impegno cristiano della nostra vita, vissuta nella riconciliazione e nella pace, il messaggio d’amore e di speranza che Lui ci affida. Preghiamo, Per i cristiani di questo tempo e di questa storia, perché con la coerenza della vita rendano ragione della fede che è in loro, restituiscano dignità all’azione politica, s’impegnino alla realizzazione del progetto di Dio sul mondo e alla diffusione del Vangelo. Preghiamo, Per la nostra Comunità, perché nella preghiera alimenti ogni giorno la vita di fede e, aperta alla speranza in Cristo si doni con serenità e con gioia. Preghiamo, Per noi che partecipiamo al Banchetto eucaristico, perché come “le vergini sagge”, all’arrivo del Signore possiamo essere riconosciuti e partecipare con Lui al Convito eterno. Preghiamo, Per la Chiesa, perché guidata dallo Spirito, sia testimone credibile in questo tempo distratto e indifferente, libera da condizionamenti umani, profetica nell’azione, Vangelo vivente per i vicini e per i lontani. Preghiamo, Per i genitori, perché consapevoli che i figli sono il grande dono ricevuto da Dio, s’impegnino ad educarli alla vita buona del Vangelo, vivendo ogni giorno con loro un rapporto di dialogo, di comunicazione, di reciproca comprensione, di preghiera per essere insieme testimoni coraggiosi dell’Amore di Cristo. Il parroco e la parrocchia. Preghiamo, Per tutti i credenti, perché come gli apostoli inviati da Gesù ad annunciare la venuta del Suo regno, intraprendano il cammino della missione per seminare speranza e gioia in chi ancora non conosce e non ama Dio. Preghiamo, Per la città di Zelo B. P. perché nella Vergine Immacolata, rinnovi e rafforzi la fede, trovi le ragioni della speranza, la gioia del cammino di ogni giorno nella serenità, nella pace, nell’unità, crescendo nell’amore nella comprensione e nella stima verso tutti. Signore, illumina i potenti della  terra perché lavorino per la libertà e la pace e siano attenti alle necessità di tutti, soprattutto dei più poveri. Chi ha nel cuore l’amore di Gesù, ha nel cuore la gioia più grande che c’è! Caro parroco, Sento di dover fare alcune osservazioni su come viene celebrata la Messa da alcuni sacerdoti. Preghiamo, Per le persone anziane e per coloro che si sentono soli, perché sentendo la vicinanza della comunità cristiana, sappiano vedere in essa la presenza di Cristo, si impegnino a sostenerne l’opera evangelizzatrice con la loro preghiera e la loro sofferenza offerta in comunione con la croce di Cristo, e, anche se visitati dal dolore, sappiano cogliere entusiasmo sempre nuovo per continuare con gioia il cammino della vita. • PREFESTIVA, ore 18.00 del sabato Preghiamo, Per i non credenti, perché nella loro disponibilità alla solidarietà, possano trovare nella comunità cristiana, persone disponibili a condividere nel dialogo l’anelito dei cuori che cercano l’incontro. In molte chiese la preghiera dei fedeli è “standard”: i foglietti arrivano direttamente dalle diocesi o d qualche ordine religioso. Inizialmente indifferenti o distanti e diffidenti, non riusciamo a stabilire veri rapporti di amicizia; solo attraverso l’accoglienza, incontri, rapporti di conoscenza e relazioni tra noi all’insegna della chiamata di Dio, riusciremo a realizzare una nuova comunità unita nell’Amore. Per le vocazioni e per la giornata delle vocazioni: 4. Coronavirus, il parroco recita la messa alle foto dei fedeli sui banchi della chiesa VIDEO di redazione Blitz Pubblicato il 25 Marzo 2020 15:19 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2020 15:21 Preghiamo, Per la Chiesa, perché guidi gli uomini a rifiutare ogni confusione tra politica e Vangelo, ma anche ad assumere gli impegni politici che derivano dalla missione affidata da Dio all’ uomo nella città terrena dove già sono presenti i segni del Regno. Preghiamo, Per quanti operano nella Caritas, nel volontariato, in ogni forma di servizio ai fratelli, perché nella loro azione siano sostenuti dall’esempio di Cristo, che si china a lavare i piedi dei discepoli. Preghiamo, Per il Santo Padre Benedetto XVI, perché la sua presenza nel Benin sia fonte di nuova crescita e forza spirituale per le Chiese africane ed incoraggiamento e speranza per le tante povertà della gente. Preghiamo, Perché la Chiesa viva con docilità la disponibilità ad annunciare il Vangelo di salvezza ad ogni uomo, aprendosi all’accoglienza verso tutti coloro che hanno sete di Dio, nella diversità delle Religioni e delle Confessioni cristiane. Preghiamo, Per noi bambini affinché possiamo crescere con sani valori nell’accoglienza dei nostri fratelli stranieri senza paure e pregiudizi. A noi concedi, o Signore, una forte volontà di comunione con lui “La gioia è un segno di generosità. –  per essere un membro vivo della Chiesa, –  per essere nella famiglia, nella mia comunità, nell’ambiente di lavoro, nel. 1) Per la Chiesa, perché nel Mirabile Sacramento del Corpo e del Sangue di Cristo, trovi sostegno nelle prove per essere testimone di unità, irradiazione di luce evangelica, fonte di carità. Apoc 4:8-11 Per la Chiesa di Dio, perché accolga e aiuti il popolo cristiano a valorizzare la chiamata di Cristo e si presenti al mondo come portatrice di giustizia e di pace, desiderosa solo di mettersi al servizio degli uomini per la loro piena salvezza e liberazione. – Signore Gesù, aiuta le nostre famiglie ad essere costanti nel partecipare con attenzione e fervore all’Eucarestia domenicale, per nutrire il nostro spirito e diventare capaci di vedere la tua presenza negli impegni di ogni giorno, noi ti preghiamo. PREGHIAMO, 3) Per tanti giovani alla ricerca della scelta vocazionale, perché il Signore conceda loro il prezioso dono del Sacerdozio Ministeriale. Preghiamo, Per noi tutti, perché imitando l’umiltà della Vergine Santa, abbandoniamo la presunzione del fare, che alcune volte si accompagna alla nostra vita, e riconosciamo che nella costruzione della nostra casa spirituale il protagonista è Dio, che viene incontro alla nostra debolezza e rende stabile la nostra fedeltà a Lui. Preghiamo, Per i ragazzi che vivono oggi, nella gioia dell’accoglienza, la cerimonia dei ” PASSAGGI”, affinché ogni loro momento di crescita sia ” in sapienza, età e grazia secondo l’esempio di Gesù. Preghiamo, Padre Santo ti vogliamo benedire e ringraziare in Gesù Cristo perché oggi hai voluto dare a noi, fratelli del Rinnovamento nello Spirito, la grazia di vivere e animare come Chiesa questo sacrificio eucaristico. E’ stato un decennio pieno di novità e di dinamismo nel quale don Paolo ha impresso un’impronta notevole nella vita e nelle attività della comunità parrocchiale con la fondazione del Doposcuola e con molte altre iniziative ispirate tutte all’idea di una chiesa aperta verso l’esterno e capace di interpretare le esigenze del mondo presente alla luce del messaggio cristiano. La gioia è una persona quando ha la gioia e agisce e fa le cose con gioia, parla della gioia anche senza parlarne. Sempre il mercoledì alle ore 21,00 in oratorio. Preghiamo, Per coloro che reggono le Nazioni e le sorti dei popoli, perché si dispongano come Abramo al dono generoso del loro servizio e utilizzino le energie della terra per soccorrere le persone che vivono nella miseria e nella fame. S. AGATA, VERGINE E MARTIRE. Preghiamo, Per la nostra Comunità parrocchiale, che ha celebrato nella semplicità il mistero della creatura nuova nell’Immacolata Concezione di Maria, perché nella preghiera e nell’impegno alla conversione, prepari la via al Signore che viene, nella cura e nella concreta vicinanza agli ammalati, ai sofferenti e alle persone sole. Ti preghiamo umilmente per la nostra Comunità Parrocchiale di Amalfi che si prepara ad accogliere il dono straordinario della Missione popolare. Preghiamo, Per la nostra comunità che vive con particolare intensità la devozione alla Incoronata, perché guidata da Lei sappia alzare lo sguardo verso l’alto, crescere nell’amore a Gesù. Oggi il Vangelo di Marco, ci parla della suocera di Pietro, che dopo essere stata guarita, si mette  subito a servire. L'unica pecca che stava per guastare la festa fu proprio quella bruttissima espressione - "presa di possesso" - che il cancelliere vescovile voleva implacabilmente inserire nel verbale da conservare nell'archivio Diocesano e in quello parrocchiale. ore 10.00 (salone oratorio) Tantissimi i fedeli della Parrocchia di San Michele Arcangelo ad averlo salutato inondandolo di abbracci affettuosi, messaggi ma soprattutto accompagnandolo in questo nuovo itinerario con la preghiera. Per questo ti preghiamo, Vergine Immacolata, proteggi le nostre famiglie e la nostra parrocchia, perché insieme possiamo percorrere la strada che ci condurrà a Gesù, pregando, ascoltando la Parola, chiedendo perdono e ringraziando. Preghiamo, Per la nostra comunità, perché sia più attenta e solidale verso i fratelli più deboli e trovino in ciascuno di noi testimoni autentici dell’amore di Dio. Merito, soprattutto, dei suoi corsi per i fidanzati che sapeva guidare non solo sino al momento della celebrazione del matrimonio ma che seguiva con la stessa attenzione e passione anche dopo. Preghiamo, Per tutti gli uomini, perché riconoscendo, nella disponibilità alla conversione, l’azione di Dio nella storia, si aprano all’incontro col suo Figlio nella gioia del Natale e si dispongano, come il Battista, a prepararne la venuta nella disponibilità alla penitenza e al sacrificio. Regina della pace, intercedi per noi. Preghiamo, Per il Santo Padre Benedetto XVI, per la Chiesa, perché nel proclamare mediante la Parola di Dio il messaggio dell’amore cristiano, annunci che anche oggi il Signore continua a suscitare la pace nei cuori dei credenti, chiedendo loro di portare il Suo messaggio di amore a tutti i popoli. Preghiamo, Per chi guida, perché usi equilibrio e prudenza per evitare le molteplici vittime della strada , causa di sofferenze e tragedie familiari. Tu, che chiedi un amore più grande,a coloro che ti seguono più da vicino: assisti il nostro Papa Benedetto,il nostro vescovo Leonardo,tutti i sacerdoti e  missionari,perchè servano con grande amore il popolo affidato alle loro cure. Preghiamo. La maggioranza dei browser internet sono inizialmente impostati per accettare i cookie in modo automatico. La preghiera ufficiale della Giornata della Gioventù a Rio de Janeiro Padre, hai inviato il Tuo Figlio Eterno per salvare il mondo e hai scelto uomini e donne affinché, per Lui, con Lui e in Lui, proclamassero la Buona Novella a tutti i popoli. Scendiamo a valle con Gesù, cioè ritorniamo nella realtà di tutti i giorni e, con la gioia di aver visto, sul Suo Volto radioso, l’amore che lo trasfigura, cerchiamo anche noi di trasfigurarci. Preghiamo, Per le famiglie, perché nel difficile dialogo intergenerazionale, trovino nella preghiera la luce e la forza di proporre Cristo e il suo messaggio ai propri figli in modo da educare le nuove generazioni ai grandi valori della vita. Preghiamo, Per coloro che affermano di non credere e che si preparano a vivere la gioia del Natale valorizzando solo i segni esteriori, perché incontrando nell’amore il fratello, colgano nella loro dedizione alla solidarietà l’intervento di Dio, che comunque è presente nella loro vita e dona loro la pace. Preghiamo, Per le famiglie, perché i genitori vivano l’impegno della testimonianza cristiana nelle proprie case, incoraggiando le famiglie loro affidate a camminare con il Signore, nella certezza che la sua compagnia rende più saldo l’amore coniugale a fa maturare una maggiore disponibilità al rispetto reciproco. ... ma rinnovino la fede in Gesù che non lascia soli i servi che lavorano per la giustizia e la libertà. Preghiamo, Per tutti i credenti, perché spinti dalla sete di Dio siano perseveranti nel cammino di fede, consapevoli che è impegnativo, ma gioioso e richiede la pienezza delle forze e dell’intelletto, nella ricerca della vera sapienza. Gesù si trasfigura, cioè cambia aspetto e diventa bellissimo: il suo volto brilla come il sole e le sue vesti diventano candide come la luce. Preghiamo, Per gli ammalati, perché la mano materna di Maria renda più lieve il loro soffrire e li incoraggi a far dono della sofferenza come partecipazione alla Croce e alla Resurrezione di suo figlio Gesù. Aiutaci a trovare la Tua pace! Aiutaci, Vergine Santissima, ad uscire dai nostri miseri e sterili egoismi, che ci rendono spesso distratti, indifferenti ed incapaci di parole gentili e di conforto, di un sorriso sincero e di una mano protesa verso il prossimo, specie quello più bisognoso. Verità germoglierà dalla terra e giustizia si affaccerà dal cielo.